Progetto di due nuovi edifici residenziali sulle colline di Arcola

Luogo Arcola, La Spezia (SP)
Paese Italia
Cliente Privato
Anno 2013
Descrizione Progettazione architettonica preliminare e definitiva di edifici residenziali

L’area di intervento si colloca sulla porzione collinare del territorio comunale di Arcola che da Ressora si estende fino al centro storico e dove si trovano ancora territori con connotazioni agricole, o addirittura boscate, che si susseguono sul versante verso il fiume Magra.
Sul lotto, di circa 17.000 mq, è prevista la realizzazione di due nuove unità abitative poste sulla porzione centrale dell’area collinare che dalla via Aurelia risale fino al crinale soprastante.
A corredo delle nuove abitazioni si prevede la realizzazione di annessi agricoli e la sistemazione delle piane esterne, che in questo tratto si fanno più larghe e livellate permettendo una collocazione naturalmente più agevole per i nuovi manufatti che, posti parallelamente alle curve di livello in due zone limitrofe a quella di accesso, si trovano in aree facilmente raggiungibili dalla viabilità esistente.

Dal punto di vista architettonico le due unità, simili tra loro, si caratterizzano per la forma piacevolmente semplice che si riconosce come modulo ricorrente anche nell’edilizia storica del borgo di Arcola.
In questo caso tuttavia la composizione architettonica rimane più aperta che nel borgo storico, lasciando un’ampia vista sulla vallata sottostante e completandosi con un basamento che, incastrato nel corpo di fabbrica principale, supera il cambiamento di quota della piana esistente e diventa belvedere al piano dell’abitazione e annesso agricolo al piano più basso, aprendosi con due arcate verso l’area verde che si allarga verso valle.
Sullo stesso spiazzo aperto si colloca più a lato l’accesso all’autorimessa interrata che fa parte di un altro elemento architettonico che si giustappone al corpo principale con misure più ridotte e che ospita al piano superiore un annesso agricolo con accesso dalla quota più alta.