Rilievi Laser Scanner

Servizi BIM

Fabrica si impegna nel promuovere e sviluppare attività di ricerca e sviluppo connesse al tema della digitalizzazione ed al Building Information Modeling cercando di reinterpretare i tradizionali flussi di lavoro secondo metodi e strumenti innovativi e di applicare e proporre nuove soluzioni avanzate.

Dal prato verde al prato verde. Tutte le attività legate al life cycle di un edificio, di un’infrastruttura o di un sistema complesso sono interconnesse all’interno di un processo circolare per il quale dati, metadati ed informazioni assumono un ruolo centrale.

Fabrica ha scelto il BIM per tutte le proprie attività di progettazione architettonica, strutturale ed impiantistica ed offre servizi di consulenza, formazione, implementazione e supporto per progettisti, imprese e stazioni appaltanti.

Rilievi Laser Scanner

L’attività di rilievo laser scanner si contestualizza all’interno di un più ampio panorama legato ai temi della digitalizzazione del costruito e del Building Information Modeling.

L’acquisizione della realtà diventa il primo fondamentale step da compiere in funzione di tutte le attività progettuali e di analisi in relazione ad un edificio, ad un’infrastruttura o al territorio stesso: il rilievo tramite nuvola di punti e nuvola di foto diventano essenziali al fine di ottenere un risultato di alta qualità e precisione.

Il rilievo laser scanner si discosta dai metodi tradizionali per natura, obiettivi, finalità e potenzialità: mentre nel primo caso siamo di fronte ad un rilievo discreto e puntuale, nel secondo caso otteniamo un risultato diffuso e continuo che non è più frutto di un’acquisizione di pochi dati ma piuttosto una fotografia globale dello stato dell’arte che può fungere da supporto per molteplici attività ed analisi da parte di differenti professionisti.

La nuvola di punti e la nuvola di foto diventano in questo senso un documento che fissa nel tempo lo stato dei luoghi secondo immagini e modelli misurabili a partire dai quali sarà possibile ricavare informazioni geometriche, qualitative, quantitative ed effettuare sopralluoghi virtuali.

Fabrica investe nell’innovazione e nella digitalizzazione al fine di integrare i servizi di rilievo all’interno di una filiera che vede l’infrastruttura o l’edificio al centro di un sistema che può attivarsi a seconda delle richieste, degli obiettivi e delle necessità ed accompagnarli durante tutta la loro vita utile.

Acquisizione dello stato di fatto, analisi, progettazione, gestione e manutenzione sono differenti fasi di un medesimo processo che può essere implementato e sviluppato secondo metodi e strumenti di gestione digitale avanzata. L’obiettivo è quello di ottenere il gemello digitale dell’edificio all’interno del quale sarà possibile centralizzare ed integrare nel tempo tutte le informazioni oltre che effettuare analisi, estrarre dati, misurazioni e quantità.

Importando la nuvola di punti all’interno di un qualsiasi software di disegno CAD o software di BIM Authoring è possibile visualizzare il rilievo spaziale, quotarlo e sezionarlo al fine di estrapolarne piante, prospetti e sezioni sulla base delle quali ricavare elaborati tradizionali o ricostruire un modello BIM secondo tecniche di modellazione automatizzate o manuali.

L’edificio esiste in funzione del contesto all’interno entro la quale esso risiede e per questo diventa fondamentale affiancare alla modellazione dell’immobile la modellazione della superficie topografica secondo metodi e strumenti automatizzati in grado di riconoscere ed identificare il terreno all’interno della nuvola di punti, generare une mesh ed effettuare analisi quantitative avanzate in relazione a scavi e rinterri.

Alla nuvola di punti e/o al modello BIM dello stato di fatto è possibile sovrapporre ed integrare la modellazione di interventi progettuali e varianti mantenendo vivo ed aggiornato il modello digitale nel tempo.

Ad ogni oggetto contenuto all’interno del modello è possibile associare tariffe e voci di computo secondo formule e settaggi appropriati al fine di ottenere un computo dinamico costantemente aggiornato e connesso al modello BIM.

Modello BIM e nuvola di punti convivono all’interno del medesimo ambiente digitale e possono risiedere all’interno di un ambiente di condivisione dati cloud tramite il quale è possibile visualizzare ed interrogare il progetto, i tag informativi e la documentazione annessa. Il modello è informatizzato e selezionando qualsiasi entità sarà possibile visualizzare i corrispettivi dati e documenti correlati nonché informazioni relative alla manutenzione.

L’applicazione del modello informativo BIM ad attività di facility management ha l’obiettivo di determinare un passaggio gestionale e culturale da un tipo di manutenzione ‘a rottura’ ad una manutenzione ‘programmata e controllata’. Questo sistema di gestione centralizzato consente di spostare i problemi dal ‘campo’ all’ufficio e di risparmiare notevolmente in termini di tempo ed economia.

Il nostro Laser Scanner

Strumento: Scanner Laser Leica RTC360
Classe Laser  1 (in accordo alla IEC 60825-1:2014), 1550 nm (invisible),
Range Oltre i 130 m,
Risoluzione 3 mm a 10 m
Accuratezza 1.9 mm a 10 m
Camera min. 36 MP Sistema di cattura a 3 camere 432 MPx raw data per immagini sferiche 360°x300°
funzione HDR