Progetto per un nuovo campus scolastico a Levanto

Luogo Via Martiri per la Libertà – Levanto (SP)
Paese Italia
Cliente Comune di Levanto
Anno 2015-2016
Descrizione Progetto Preliminare Urbanistico, Architettonico, Impiantistico, Strutturale

L’attuale area del plesso scolastico di via Martiri a Levanto si estende per circa 8.400 mq di superficie totale e si organizza su due quote principali.
Le scuole medie e la palestra attualmente esistenti sull’area si impostano sulla quota più alta, fronteggiandosi, mentre alla quota inferiore si trovano le scuole secondarie, che si affacciano su un piazzale asfaltato.

Il progetto del nuovo Campus scolastico di Levanto ha come obiettivo la localizzazione in un unico polo di tutte le scuole cittadine mediante la riorganizzazione delle aree libere presenti sul sito a disposizione. Un obiettivo raggiunto tramite la demolizione e ricostruzione della palestra esistente, e la collocazione dei nuovi edifici a formare un fronte unico con andamento inizialmente curvilineo, a favorire la visione del cono ottico che si forma rapportando i fronti degli edifici di progetto con quelli esistenti, e che racchiude le aree verdi e attrezzate comuni, ovvero la cosiddetta Agorà.

Il primo corpo in progetto, a destra dell’ingresso da Via Martiri, racchiude la scuola dell’infanzia che si estende per circa 850 mq ed è composto da 5 sezioni, spazi comuni e servizi. L’edificio, allungato e a un unico piano fuori terra, è in posizione leggermente arretrata rispetto all’allineamento dell’accesso attuale su Via Martiri, in modo da formare un’area di accoglienza protetta da una copertura a sbalzo. Il tetto verde e calpestabile si caratterizza anche per la presenza di un albero che fuoriesce da una bucatura, e che al piano sottostante forma una piccola corte collocata nell’area delle attività libere della scuola dell’infanzia.

L’edificio della palestra comune è posto al limite del salto di quota che delimita le due aree principali esterne ed è perpendicolare agli altri edifici, in modo da sfruttare lo spazio disponibile ed evitare aree di risulta derivanti dallo spazio necessario per le distanze da mantenere per norma tra pareti finestrate.

L’ultimo edificio, che si sviluppa senza soluzione di continuità con i due precedenti, è quello dedicato alla scuola primaria. Esso si sviluppa su due livelli e comprende spazi comuni, laboratori, servizi e aule che si affacciano tutte su spazi esterni: a nord sul piazzale pavimentato che conclude l’area esterna comune, mentre a sud sulle aree verdi che si articolano in diverse quote e funzioni, comprendendo anche l’orto e il frutteto didattico.

L’area centrale del Campus, completamente pedonalizzata, è utilizzata come spazio connettivo, ma racchiude in sé anche altre diverse funzioni, tra le quali quelle di anfiteatro, zone di sosta e socializzazione, e rappresenta lo spazio di mediazione tra gli studenti dei vari cicli scolastici e la collettività.